Giardini Claudio

Giardini Claudio

Claudio Giardini è stato direttore dall’1986 al 2000 dei Musei Civici di Pesaro comprendenti, com’è noto, due importanti Sezioni: una Pinacoteca ed una Raccolta di Ceramiche. Dal 2000 al 2004 è stato Responsale dell’Ufficio Cultura della Provincia di Pesaro e Urbino e dal 2004 al 2008 Dirigente del Settore Cultura del Comune di Fano. È socio-accademico dell’Accademia Raffaello di Urbino e componente della Commissione Cultura della Fondazione Cassa di Risparmio di Fano. Nell’arco della sua attività storico artistica ha curato mostre e pubblicato numerosi lavori scientifici riferiti sia alla storia dell’arte figurativa che a quella ceramica. In campo ceramico ha curato la monografia sulla manifattura pesarese Casali e Callegari [Belriguardo, 1995] ed il catalogo delle ceramiche del Museo Civico di Pesaro [Calderini, 1996]. È stato, con Giuliana Gardelli, curatore della mostra sul ceramista Gian Carlo Polidori, allestita nel 2012 nelle sedi di Ascoli Piceno e Pesaro, e del relativo catalogo [Il lavoro editoriale 2012]. Con il volume L’arte confiscata. Acquisizione postunitaria del patrimonio storico artistico degli enti religiosi soppressi in provincia di Pesaro e Urbino [Il lavoro editoriale 2011], realizzato in collaborazione con Bonita Cleri, è risultato vincitore ex-equo del Premio Frontino-Montefeltro 2011.
 

Visualizzazione del risultato

Visualizzazione del risultato